Search

Registro marchi Amazon: come funziona e come iscriversi


Registro marchi Amazon: come funziona e come iscriversi


Uno dei grandi vantaggi di internet è la libertà che questo media dà ai suoi utenti. Alcune persone, però, tendono ad approfittarne e per questo bisogna trovare soluzioni adatte, anche per questo Amazon ha creato il “Registro Marchi”


A cosa serve il Registro Marchi Strumenti esclusivi Come registrare il proprio marchio Conclusioni

La vendita di merce contraffatta, i tentativi di truffa sono situazioni molto diffuse online. Amazon, che cerca di tutelare sempre al massimo i propri clienti, sta provando a contrastare questi fenomeni con molti strumenti tra cui il Registro Marchi.


Una delle cause scatenanti della creazione di questo nuovo strumento, è stato l’addio di Birkenstock , marchio di calzature tedesco, alla piattaforma nel 2017 a causa della concorrenza scorretta da parte dei venditori di merce contraffatta.


A cosa serve il Registro Marchi


Il Registro Marchi Amazon, quindi, nasce per proteggere i proprietari di un marchio registrato dall’assalto di chi prova a lucrare sulla loro immagine vendendo prodotti simili ma non originali.


Questo strumento consiste in un sistema di controllo attivo e continuo sulla piattaforma attraverso un sistema di algoritmi che ricerca e segnala eventuali violazioni.


Questo servizio, inoltre, ti fornisce strumenti manuali per cercare segnalare possibili violazioni. È possibile effettuare ricerche globali dalla stessa schermata verso i marketplace di ogni paese, ma anche ricercare tramite immagini per trovare prodotti simili al proprio e, infine, ricercare tramite un elenco di ASIN, codici identificativi di Amazon


C’è un altro fenomeno che il registro marchi aiuta a prevenire. I venditori Amazon sanno che per molti prodotti si ritrovano diversi venditori e devono lottare per la Buy Box. Può succedere però che venditori pochi onesti provino a inserire le proprie merci nel Buy Box di prodotti simili ma di marchi diversi.


In questo caso il venditore originale si trova a competere con un prodotto diverso, di un altro marchio e con altre caratteristiche, che però può beneficiare della immagini, dei testi, delle recensioni e del posizionamento nei motori di ricerca del prodotto originale.


Per questo è importante per tutti i venditori registrare il proprio marchio, anche se questo è poco conosciuto o se si tratta di una private label.


Strumenti esclusivi

Oltre alla protezione di cui abbiamo parlato il registro marchi mette a disposizione dei venditori iscritti alcuni strumenti esclusivi.


  • Amazon Stores: con questa funzione puoi creare una tua vetrina interna ad Amazon, personalizzabile nel design e nei contenuti

  • Contenuti Arricchiti: è la possibilità di avere maggiore libertà di personalizzazione nella scheda prodotto con altre immagini, testi e anche video. Questo strumento è disponibile solo per i venditori di selle central, quelli di vendor central hanno a disposizione l’analogo Pagine A+.


Come registrare il proprio marchio

Per registrare il proprio brand al registro marchi, per prima cosa, ovviamente bisogna essere iscritto ad Amazon come venditore. Il marchio da iscrivere, inoltre, deve essere registrato ad uno degli enti preposti (nazionali e\o europei) e, infine, bisogna dimostrare ad Amazon di essere il titolare dei diritti sul marchio.


Una volta completata la richiesta d’iscrizione, Amazon impiegherà all’incirca un mese e completare la richiesta e verificare tutta la documentazione presentata.


Conclusioni

In definitiva, il Registro Marchi Amazon permette di avere maggiore protezione come venditore da parte del marketplace per garantire a tutti i seller un esperienza migliore possibile. Se vuoi iscrivervi al registro marche o avete bisogno di aiuto per migliorare il posizionamento dei tuoi prodotti contattaci senza impegno, altrimenti: