Search

Amazon Seller o Amazon Vendor: quali sono le differenze





Amazon Seller o Amazon Vendor? In teoria, a questa domanda potrebbe rispondere chiunque abbia conoscenze di base del meccanismo di vendita di Amazon. In pratica, soltanto un buon consulente-agenzia Amazon conosce a fondo le caratteristiche tecniche legate alla piattaforma di e-commerce numero uno al mondo. Un professionista esperto può aiutarti a capire la vera differenza tra Amazon Vendor e Amazon Seller e indicarti quale dovresti scegliere per il tuo business.


È una scelta importante, da non sottovalutare, perché ognuna delle due tipologie di venditori prevede specifiche opportunità, limiti, ruoli, modalità di vendita. Considera, oltretutto, che la piattaforma è in costante aggiornamento: un professionista controlla giornalmente eventuali modifiche apportate al funzionamento e alle regole di Amazon.


La scelta tra Amazon Seller e Amazon Vendor è strategica soprattutto riguardo al tipo di

relazione commerciale che intendi instaurare con il gigante dell'e-commerce per avere maggior controllo sulla gestione dell'inventario, sulla tua brand identity e sui prezzi dei prodotti.



Che tipo di venditore sei? Seller o Vendor?


Trova la risposta giusta perché inciderà profondamente sulle dinamiche del tuo business online.

Differenza tra Amazon Seller e Amazon Vendor: scopri quale ti conviene scegliere. La principale differenza tra i due ruoli è questa:

  • Amazon Seller vende i suoi prodotti direttamente su Amazon. Amazon Seller gestisce in autonomia la propria attività di vendita su Amazon (logistica, ordini, spedizioni, resi, ecc.);

  • Amazon Vendor è un fornitore del sito e-commerce, vende in massa i suoi prodotti direttamente ad Amazon che, in seguito, li rivenderà sulla piattaforma. Riconosci un Vendor dalla dicitura "Venduto e spedito da Amazon".

Valuta bene che tipo di venditore sei perché la scelta del ruolo e del rapporto commerciale con Amazon inciderà notevolmente sul tuo business.

Preferisci delegare ad Amazon la gestione delle tue vendite scegliendo il ruolo Vendor?

Oppure ti conviene di più il profilo Seller impostando piani di vendita precisi in vista di guadagni consistenti? Per una buona valutazione, dovrai considerare quanto vuoi investire per gestire i tuoi prodotti, quali sono le tue aspettative di business, i punti deboli e le potenzialità del tuo brand.

Prima di identificare il tuo ruolo nel marketplace di Amazon, dovrai anche analizzare tutti i

pro e contro dell'essere Amazon Seller e Vendor.

Ecco quali sono i vantaggi di essere Amazon Seller:

  • controllo del prezzo di vendita per evitare discrepanze con i prezzi della concorrenza (online e negozi fisici);

  • analytics, possibilità di conoscere gratuitamente dati sui clienti e sulle vendite per comprendere meglio dove e cosa proporre in vendita.

  • possibilità di sfruttare lo strumento Enchaned Brand Content che consente al venditore di creare contenuti aggiuntivi nella scheda dei prodotti.

  • controllo della messaggistica per scovare eventuali venditori intenzionati a rivendere vecchie versioni dei tuoi prodotti senza il tuo consenso.

Valuta anche gli svantaggi del Seller:

  • Costi di spedizione: il Seller se ne prende totalmente a carico e ciò limita la possibilità di vendere i prodotti a basso prezzo.

  • Vendite più basse: i dati hanno dimostrato che la dicitura “Venduto e spedito da Amazon” vende molto di più rispetto a un Seller.


Amazon Vendor: pro e contro

Passiamo all';Amazon Vendor, ecco quali sono i vantaggi:

  • modello semplificato di business. Il Vendor si occupa degli ordini, gestisce la fatturazione evitando il più possibile charge backs (penalizzazioni). A tutto il resto ci pensa Amazon.

  • grosse opportunità di advertising grazie allo strumento per fare pubblicità messo a disposizione da Amazon Marketing Services.

  • contenuti A+ all'interno della scheda prodotto con maggiori dettagli, ovvero contenuti potenziati e strumenti di marketing esclusivi.

  • dicitura "venduto e spedito da Amazon", una garanzia per i clienti che danno perciò più fiducia al Vendor.

Ed ecco il rovescio della medaglia, gli svantaggi del Vendor:

  • charge backs, li abbiamo citati prima. Il Vendor che non rispetta le rigide linee guida di Amazon rischia penalizzazioni come la mancata conferma di ordini ed altri problemi.

  • controllo del prezzo: a differenza del Seller, il Vendor può vedersi modificare i prezzi di vendita da Amazon in ogni momento a seconda dei dati raccolti.

  • autorizzazione di Amazon. Non puoi scegliere tu di diventare Vendor: sarà Amazon attraverso un invito a decidere direttamente se potrai diventare produttore o distributore esclusivo.


Amazon Seller e Vendor: fattori da considerare

Cos'altro c'è da valutare, quando si parla di differenza tra Amazon Seller e Amazon Vendor?

Per una scelta informata, prima di decidere, dovrai valutare altri dettagli che rendono il

Seller e il Vendor due profili di business diversi.

Facciamo una comparazione considerando 5 fattori importanti.

1. Controllo

L'Amazon Seller ha il controllo totale del business, dai prezzi di vendita allo stock

dell'inventario. Non ha, però, nessuna garanzia di vendita non potendo negoziare con Amazon i termini di vendita.

Il Vendor, al contrario, non ha il controllo sui prezzi ma può negoziare i termini di vendita

all'ingrosso con Amazon.

2. Marketing

Il Seller può contare su un sistema di gestione molto semplice con la possibilità di

modificare facilmente il listing. Le pagine prodotto, però, consentono di inserire solo

informazioni di base.

Il Vendor si avvale di diverse opzioni pubblicitarie in esclusiva e di funzioni avanzate

(creazione di uno store, inserimento di video nelle schede prodotto, ecc.). Per contro,

eventuali modifiche o inserimenti di contenuti non risultano semplici e possono rivelarsi

costosi.


3. Commissioni di vendita Amazon

Il venditore Amazon Seller paga i costi di gestione della logistica e fino ad un massimo del 15% di commissione sul prezzo finale di vendita.

Il Vendor cede ad Amazon i suoi prodotti con prezzi all'ingrosso.


4. Ricezione dei pagamenti

Di regola, Amazon Seller riceve il pagamento entro due settimane dalla vendita.

Attenzione, però: riceve il denaro soltanto a prodotto venduto (può succedere che la

merce rimanga immobilizzata in un magazzino di terzi).

Il Vendor, vendendo all'ingrosso ad Amazon, riceve il pagamento di ogni ordine di acquisto in un periodo compreso tra 60 e 90 giorni.


5. Tempi di gestione

Vendere come Seller su Amazon significa gestire autonomamente il customer service,

oltre a tutto il resto. In base al suo lavoro svolto in autonomia, può iniziare a vendere

subito.

Per il Vendor è diverso. È vero che ci pensa Amazon a gestire dalla logistica

all'assistenza clienti, ma l'aggiornamento del listing può richiedere tempi lunghi dovuti ai controlli di Amazon.

Se hai altre domande o vuoi migliorare il posizionamento dei tuoi prodotti contattaci senza impegno, altrimenti: